Questo sito contribuisce alla audience di

Stuart, Gilbert

pittore statunitense (North Kingston Township, Rhode Island, 1755-Boston 1828). Nel 1775 si trasferì in Inghilterra, dove divenne in breve un ricercato ritrattista (John Henderson, Londra, Victoria and Albert Museum), semplificando gli schemi di J. Reynolds in nome di una maggior stringatezza disegnativa e di una più attenta individuazione psicologica. Tornato in patria, divenne celebre per i ritratti di George Washington (Boston, Museum of Fine Arts) e di altri presidenti americani. Il complesso della sua opera (quasi un migliaio di dipinti) è interessante specialmente per la descrizione della nascente società americana.