Questo sito contribuisce alla audience di

Sucre, Guillermo

poeta e critico venezolano (Caracas 1933). Ha trascorso anni di esilio politico in Europa e in vari Paesi d'America, insegnando all'Università di Pittsburgh e quindi a Caracas. Critico acuto e illuminato, soprattutto di poesia, è autore di molti saggi, in particolare sulla poesia di J. L. Borges, unificati poi nel volume La máscara. La transparencia (1985), che rappresenta una riflessione lucidissima sull'intera storia della poesia ispanoamericana dell'età presente. Egli stesso poeta di rigorosa coscienza, ha pubblicato, dopo l'iniziale Mientras succeden los días (1961), altri validi testi: La mirada (1970), Serpiente breve (1977), En el verano cada palabra respira en el verano (1976), La vastedad (1988).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti