Questo sito contribuisce alla audience di

Sui Wên-ti

nome dinastico di Yang Chien, fondatore della dinastia Sui (541-604). Impose nel 581 al minorenne imperatore fantoccio del Chou settentrionale la cessione dei diritti regali, proclamandosi imperatore e riunificando la Cina del Nord sotto il dominio di un'unica dinastia cinese. Trasferita quindi nel 583 la capitale a Ch'ang-an e concluso un armistizio con i Turchi che premevano ai confini nordoccidentali, si impose anche alla dinastia Ch'en che regnava al Sud. Sui Wên-ti riuscì così a ricostituire nel 589 l'unità della Cina infranta col crollo della dinastia Chin occidentale (317).

Collegamenti