Questo sito contribuisce alla audience di

Summa philosophica

opera del sec. XIII, di cui non si conosce l'autore: comprende una storia della filosofia che parte da Abramo e giunge fino ad Alberto Magno. Interessante la tripartizione: filosofi, teologi, teosofi; questi ultimi sono considerati come gli autori ispirati da Dio. La parte speculativa tratta prima della verità e studia poi la creatura come composto di materia e forma: secondo il principio dell'ilemorfismo concepisce la materia indipendentemente dalla corporeità, come potenza, che diventa corporeità nel mondo sensibile. In seguito tratta dell'uomo e dell'anima. Varie sono state le ipotesi sulla sua attribuzione: a R. Grossatesta, a un autore italiano, a un maestro di Parigi.