Questo sito contribuisce alla audience di

Sung Tzu-wen

(anglicizzato in T. V. Soong). Finanziere e uomo politico cinese (Shanghai 1894-San Francisco 1971). Fratello di Sung Ch'ing-ling e di Sung Mei-ling, si laureò a Harvard (1915) e lavorò nella International Banking Co. Rientrato in patria nel 1923, divenne ministro delle Finanze del governo di Canton (1925). Nel 1928 aderì al governo di Nanjing e oltre alla guida delle Finanze ebbe anche quella della Banca Centrale. Riformatore del sistema finanziario cinese, prese parte alla Conferenza economica mondiale di Londra (1933) e successivamente fondò la China Development Finance Co., per facilitare l'afflusso nel suo Paese di capitali stranieri, particolarmente americani. Proprio per gli eccellenti rapporti con gli USA divenne ministro degli Esteri (1941) e in tale veste ebbe un ruolo di rilievo nelle vicende diplomatiche di quel periodo come rappresentante di uno dei Quattro Grandi. Alla fine del conflitto mondiale tentò inutilmente di mediare tra le posizioni del Kuomintang e dei comunisti e nel 1949 lasciò la Cina per stabilirsi negli USA.

Media


Non sono presenti media correlati