Questo sito contribuisce alla audience di

Surbo

comune in provincia di Lecce (7 km), 40 m s.m., 20,34 km², 12.729 ab. (surbini), patrono: Maria Santissima Lauretana (martedì dopo Pasqua).

Centro del Salentosettentrionale, nel conglomerato suburbano di Lecce. Fondato nel sec. X o XI, fece parte della Contea di Lecce. § La parrocchiale di Santa Maria del Popolo (1590) conserva resti della precedente costruzione quattrocentesca. Fuori dall'abitato è la chiesa di impianto abbaziale di Santa Maria d'Aurio, presso la masseria omonima, del sec. XII, ma assai manomessa. § È particolarmente sviluppata l'industria metalmeccanica, con un importante stabilimento per la produzione di macchine agricole, a cui si collega un vasto indotto. Altre aziende operano nei settori alimentare (olio e vino), chimico, calzaturiero, dell'abbigliamento e della lavorazione delle materie plastiche. L'agricoltura produce uva da vino, olive, frutta e pomodori; sono attivi il florovivaismo e l'estrazione e lavorazione della pietra leccese. Nel territorio operano botteghe artigiane di lavorazione del ferro battuto e della cartapesta.