Questo sito contribuisce alla audience di

Suveréto

comune in provincia di Livorno (78 km), 90 m s.m., 92,95 km², 2897 ab. (suveretani), patrono: Santa Croce (3 maggio).

Centro della Maremma, situato nel retroterra del golfo di Follonica, in posizione dominante la pianura del fiume Cornia e il mare. Il castello di Suvereto, noto fin dal sec. X, appartenne nel Medioevo a signori locali. Nel 1313 vi furono celebrate solenni esequie all'imperatore Enrico VII. In seguito seguì le sorti di Pisa. L'abitato conserva la romanica pieve di San Giusto, rifatta nel 1173 su una chiesa preesistente, con bel portale ornato da fregi bizantini, il Palazzo Comunale, dei primi del Duecento, e la settecentesca chiesa della Madonna. ⿿ La principale risorsa è l'agricoltura, con coltivazione di cereali, olive, frutta, ortaggi e sfruttamento dei boschi. Le attività industriali sono rivolte ai settori minerario (cave di marmo), alimentare, delle materie plastiche ed edile. In crescita il comparto agrituristico.