Questo sito contribuisce alla audience di

Swarovski

azienda austriaca specializzata nella lavorazione del cristallo, fondata nel 1895 da Daniel Swarovski (1862-1956). La ditta, situata originariamente a Wattens, un piccolo centro vicino a Innsbruck, si sviluppò grazie a un brevetto del suo fondatore, che realizzò una macchina in grado di tagliare con precisione i cristalli per bigiotteria: fondamentale risultò l'uso dell'energia elettrica, che consentiva di smerigliare e lucidare con precisione centinaia di pietre in un unico processo di lavorazione. Successivamente la Swarovski (gestita dagli eredi di Daniel) cominciò a produrre direttamente cristallo grezzo, a commercializzare (con il marchio Tyrolit) utensili per la smerigliatura e, a partire dal 1920, ad allargare il proprio raggio d'azione al campo dell'ottica. Gli accordi con alcune case di moda (il primo fu con Christian Dior nel 1955) hanno consentito una vastissima diffusione dei prodotti Swarovski. Con il passare degli anni, sono stati messi in commercio sempre nuovi prodotti (dai portachiavi ai fermacarte, agli oggetti stilizzati della fortunata linea Silver Crystal, creata nel 1977) e la ditta si è impegnata anche nel settore degli abrasivi. Nel 1988 l'azienda, che vanta numerosi partner commerciali e possiede succursali sparse in tutto il mondo, ha scelto come proprio simbolo un cigno; presso la sede di Wattens è stato realizzato lo Kristallwelten, un edificio che ospita, oltre a un negozio per la vendita diretta al pubblico, il museo di cristallo Swarovski.