Questo sito contribuisce alla audience di

Swartkrans

località del Sudafrica, nel Transvaal, dove nel 1950 sono stati rinvenuti resti fossili di una forma di australopiteco a grande taglia (Paranthropus crassidens); nello stesso giacimento e agli stessi livelli, nel 1947, erano stati trovati resti riferibili a una forma indubbiamente umana (Telanthropus capensis). La singolarità dell'accostamento cronologico di questi due reperti ha contribuito non poco alla revisione critica della posizione delle Australopitecinae nella filogenesi umana e al significato del cosiddetto Homo habilis.