Questo sito contribuisce alla audience di

Sydow, Max von-

attore svedese (Lund 1929). Sulle scene dal 1951, diede le migliori interpretazioni, prima a Malmö e poi al Teatro Reale di Stoccolma, con la regia di I. Bergman, affrontando un'imponente serie di personaggi del grande repertorio di ieri e di oggi. Lo si vide in Italia nel 1973 in L'anatra selvatica di H. Ibsen, ancora con la regia di Bergman. Interprete bergmaniano anche sullo schermo, dal 1956 al 1971 dipinse per lui una svariata galleria di personaggi, tra i quali spiccano il cavaliere torturato dal rimorso in Det sjunde inseglet (1956; Settimo sigillo), l'illusionista ciarlatano Vogler in Ansiktet (1958; Il volto), il padre vendicatore della Jungfrukallan (1959; La fontana della vergine), il suicida di Nattvardsgasterna (1961; Luci d'inverno), le diverse figure di marito in Sasom i en spegel (1961; Come in uno specchio), Vargtimmen (1966-68; L'ora del lupo), Skammen (1968; La vergogna), En passion (1969; Passione), Berroingen (1971; L'adultera). Offrì poi una memorabile prestazione quale protagonista del film in due parti di J. TroellUtvandrarna (1971; Gli emigranti), mentre, scelto da G. Stevens per raffigurare il Cristo in The greatest story ever told (1965; La più grande storia mai raccontata), apparve anche in diversi film hollywoodiani, da Hawaii (1966) a The three days of the Condor (1975; I tre giorni del Condor), a Hurricane (1979; Uragano), e nei film italiani Cuore di cane (1975), Cadaveri eccellenti (1976) e Il deserto dei tartari (1976). In patria con J. Troell ha infine impersonato l'esploratore polare Andrée, nel film Ingenjör Andrées luftfärd (1982; Il volo dell'Aquila). Tra le successive interpretazioni ricordiamo: Conan il barbaro(1982), Dune (1984), Pelle erobreren (1986; Pelle alla conquista del mondo), Mio caro dottor Glaser (1990), Bis ans Ende der Welt (1991; Fino alla fine del mondo) e A kiss before dying (1991; Un bacio prima di morire), Judge Dredd (1995; Dredd-La legge sono io), Needful things (1995; Cose preziose), Non ho sonno (2001), Minority report (2002). Nel 1988 Sydow ha esordito come regista con Katinka. Nel 2007 ha fatto parte del cast di Lo scafandro e la farfalla di J. Schnabel.