Questo sito contribuisce alla audience di

Szekfu, Gyula

storico ungherese (Székesfehérvár 1883-Budapest 1955). Ordinario di storia moderna dell'Ungheria dal 1925, scrisse tra le altre opere: Rákóczi in esilio (1923), Scritti sulla storia della lingua ungherese quale lingua obbligatoria dello Stato (1926), Gabriele Bethlen (1929), Tre generazioni e ciò che segue dopo (1934), Storia d'Ungheria (1928-34; in collaborazione con B. Hóman, autore della parte precedente al 1458), Stato e Nazione (1942), Dopo la rivoluzione (1947), Il vecchio Kossuth (1952).

Collegamenti