Questo sito contribuisce alla audience di

Tàuri

catena montuosa delle Alpi Noriche (Alpi Orientali); situata in territorio austriaco, si divide in due sezioni, gli Alti Tauri e i Bassi Tauri. Gli Alti Tauri (in tedesco, Hohe Tauern) si allungano in direzione W-E dalla Forcella del Picco (2267 m; in tedesco, Birnlücke) al confine con l'Italia, fino al Murtörl (2263 m), nell'alta valle del fiume Mur, e sono limitati a N dall'alta valle del fiume Salzach (Pinzgau) e a S dalle valli dei fiumi Isel e Möll, affluenti della Drava. Costituiti da rocce cristalline, culminano a 3797 m nel Grossglockner; altre cime importanti sono il Grossvenediger (3674 m), il Grosser Wiesbachhorn (3564 m) e il Granatspitze (3086 m). Sul Grossglockner è situato il ghiacciaio di Pasterze (24 km²), il maggiore dell'Austria. La principale risorsa economica della regione è il turismo, per la bellezza del paesaggio e la possibilità di praticare gli sport invernali: famose località turistiche sono Badgastein, ricca di fonti termali, Heiligenblut e Kaprun, nelle cui vicinanze si trova una potente centrale idroelettrica. Le comunicazioni tra i due versanti principali della catena sono facilitate dal tunnel stradale del Grossglockner e da quello ferroviario dei Tauri, costruito tra il 1901 e il 1909 e lungo 8520 m. I Bassi Tauri (in tedesco, Niedere Tauern), prosecuzione orientale degli Alti Tauri, si allungano dal Murtörl al Passo di Schober (849 m) con direzione WSW-ENE, limitati a N dall'alta valle dell'Enns e a S dall'alta valle della Mur. Le cime principali sono i monti Hochgolling (2863 m), Weisseck (2711 m), Grosser Bösenstein (2449 m) e Hochreichart(2416 m). Numerose sono le località turistiche, tra cui Radstadt, Schladming, Tamsweg e Murau. In tedesco, Tauern.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti