Questo sito contribuisce alla audience di

Tèlecom Itàlia

gruppo societario operante nel campo dei servizi di telecomunicazioni in Italia e all'estero, nato nel 1995 dalla fusione delle società italiane SIP, IRITEL, Italcable, SIRM e Telespazio. Gestore unico della telefonia in Italia fino al 1998, in previsione della liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni, nel 1997, la Telecom Italia confluisce nella STET, che a sua volta cambia la ragione sociale in Telecom Italia. Nel 1999, in seguito a un'offerta pubblica di acquisto e scambio (OPAS), entra a far parte del gruppo Olivetti, mantenendo la denominazione di Telecom Italia. Nel 2003 viene approvato un progetto di fusione tra Olivetti e Telecom Italia, dando vita a una nuova società che conserva il nome di Telecom Italia. In qualità di uno tra i principali gestori di telecomunicazioni mondiali, Telecom Italia cura attività di progettazione, realizzazione, gestione e commercializzazione di prodotti come servizi, sistemi e reti di telecomunicazione, inclusi quelli satellitari e radiomarittimi, di teleinformatica e di elettronica. È impegnata, inoltre, nel potenziamento dei servizi esistenti, fornendo nuove prestazioni e aggiornando le infrastrutture di rete, in particolar modo quelle della distribuzione, per consentire all'utenza residenziale di disporre di servizi multimediali sempre più innovativi. Opera in Italia e all'estero nella telefonia fissa come Telecom Italia, nella telefonia mobile con la TIM, nelle telecomunicazioni satellitari con la Telespazio e nei servizi per la rete Internet con la Tin.it (Telecom Italia Net), costituita nel 1999 e confluita nel 2003 in Telecom Italia Media insieme al portale Virgilio e alle emittenti televisive La7 e MTVItalia. Sempre nel 2003, la società ha avviato, sotto il nome di "Progetto Italia", una serie di iniziative culturali anche di grande successo di pubblico come concerti e letture dantesche. Nel 2005-2006 la società è stata al centro di uno scandalo, legato alle intercettazioni illegali.

Media


Non sono presenti media correlati