Questo sito contribuisce alla audience di

Tósca

opera in tre atti di G. Puccini, su libretto di G. Giacosa e L. Illica, dal dramma omonimo di V. Sardou, rappresentata al Teatro Costanzi di Roma il 14 gennaio 1900. Ambientata a Roma nel 1800, la vicenda ha per protagonisti Tosca, una bella cantante, Mario Cavaradossi, un pittore suo amante, e Scarpia, capo della polizia pontificia. Cavaradossi, che ha protetto la fuga di un patriota, cade in mano di Scarpia che ne approfitta per ricattare Tosca tentando di ottenerne i favori in cambio della vita del pittore. Tosca finge di accettare e uccide Scarpia; quando poi si accorge di essere stata ingannata e vede Mario morire fucilato, si getta dalle mura di Castel Sant'Angelo. L'opera si allontana alquanto dalla poetica pucciniana dell'intimismo e ha sempre destato perplessità nella critica.

Media


Non sono presenti media correlati