Questo sito contribuisce alla audience di

Tönnies, Ferdinand

sociologo tedesco (Oldenwort, Schleswig, 1855-Kiel 1936). Insegnò all'Università di Kiel e fu uno dei fondatori della Società tedesca di sociologia e suo presidente nel 1922. La sua dottrina sociologica è fondata sul concetto di opposizione fra due forme sociali: la comunità (Gemeinschaft) e la società (Gesellschaft). La comunità è basata su legami di vicinanza e di consanguineità; è un aggruppamento spontaneo, naturale, che preesiste all'individuo. La società invece costituisce un aggruppamento sociale volontario, fondato sul contratto e sull'adesione dei membri, e nasce da valutazioni di convenienza e di opportunità (interessi economici, culturali ecc.). Tönnies si riferisce da un lato alle società antiche, nelle quali vede dominare il momento comunitario, e dall'altro alle società industriali in cui prevale il momento societario. Fra le sue opere: Gemeinschaft und Gesellschaft (1887; Comunità e società), Entwicklung der sozialen Frage (1907; Sviluppo della questione sociale), Soziologische Studien und Kritiken (1926; Studi e critiche sociali), Einführung

in die Soziologie (1931; Introduzione alla sociologia).

Media


Non sono presenti media correlati