Questo sito contribuisce alla audience di

Tabacchi, Odoardo

scultore italiano (Ardena, Varese, 1836-Milano 1905). Studiò presso l'Accademia di Brera, completando poi la sua formazione a Firenze, dove si interessò allo stile di L. Bartolini, e a Roma, dove fu influenzato dalla lezione di P. Tenerani. Tornato a Milano, svolse un'intensa attività soprattutto nel campo della scultura monumentale, lavorando dapprima come collaboratore del A. Tantardini per il monumento a Cavour (1865, Milano) e sviluppando successivamente uno stile personale, oscillante tra la retorica monumentale e motivi romantici e naturalistici. Tra le sue opere più importanti si ricordano il monumento ad Arnaldo da Brescia (Brescia), quello a Garibaldi (Torino), la Dolente per la tomba Omodeo (Milano, Cimitero Monumentale). Dal 1867 modellò anche statuine di genere, per lo più figure femminili, che acquistarono una larga popolarità e vennero replicate numerosissime volte.

Media


Non sono presenti media correlati