Questo sito contribuisce alla audience di

Tabiti

dea degli Sciti che Erodoto identifica con la greca Estia, forse per una particolare connessione con il fuoco. È una figura di sovrana che gli studiosi qualificano come una specie di Signora degli animali. Viene riconosciuta in certe statuette di terracotta rinvenute numerose nella zona della Russia meridionale compresa tra i fiumi Donec e Bug.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti