Questo sito contribuisce alla audience di

Tagar

località archeologica su un'isola nel bacino del fiume Jenisej presso Minusinsk, nella Siberia meridionale, che ha dato il nome a un'importante cultura delle steppe sviluppatasi dal sec. VII al III a. C. e documentata nel sito di Tagar da numerosi tumuli funerari (perciò detta anche “cultura dei kurgany di Minusinsk”). Il gusto decorativo della civiltà di Tagar, contemporanea degli Sciti e successiva di quella Karasuk (di cui continuò e sviluppò l'esperienza metallurgica), concorse alla formazione dello stile scitico-siberiano dell'arte animalistica delle steppe. Alla produzione artistica della cultura di Tagar (che con quelle dell'Ordos e della Scizia costituisce il cosiddetto “trittico delle steppe”) appartengono oggetti (soprattutto armi) di bronzo con raffigurazioni zoomorfe che rappresentano un punto di incontro tra Est e Ovest, tra l'arte bronzistica dell'Ordos e quella iranica del Luristan.

Media


Non sono presenti media correlati