Questo sito contribuisce alla audience di

Tassilóne III

duca di Baviera (m. forse Lorsch, Worms, ca. 794). Figlio di Odilo di Baviera e di Gertrude, sorella di Pipino il Breve, ebbe l'investitura del ducato nel 757. Sposò Liutberga, figlia di re Desiderio, avvicinandosi politicamente ai Longobardi, e si rifiutò di intervenire a favore di Pipino nella guerra contro l'Aquitania (763). Condannato a morte per tradimento da Carlo Magno nella dieta di Ingelheim (788), fu graziato ma rinchiuso in diversi monasteri fino a quello in cui morì. Al nome di Tassilone III è legato un calice in rame dorato, uno dei capolavori dell'oreficeria del tempo, con la figurazione della Maiestas Domini, che il duca donò (788) al monastero di Kremsmünster.

Media


Non sono presenti media correlati