Questo sito contribuisce alla audience di

Teller, Edward

fisico nucleare statunitense di origine ungherese (Budapest 1908-Stanford 2003). Ricercatore a Gottinga, Copenaghen e Londra, nel 1935 riparò negli USA a causa delle persecuzioni razziali, ottenendo la cattedra di fisica alla George Washington University (1935-41) e poi alla Columbia University (1941-42). Durante il secondo conflitto mondiale svolse un importante ruolo, dal punto di vista sia scientifico sia politico, nella messa a punto della prima bomba atomica. In seguito insegnò a Chicago, diresse il Lawrence Radiation Laboratory di Berkeley e, dal 1953, divenne professore di fisica all'Università della California. Teller ha inoltre svolto incarichi di responsabilità per l'Atomic Energy Commission, per la US Air Force e altri organismi militari. Occupatosi inizialmente di meccanica quantistica e di chimica fisica, si è poi dedicato alla fisica e astrofisica nucleare, ricercando le possibili reazioni termonucleari che alimentano le stelle. Le conoscenze acquisite in tale campo sono state in seguito applicate da Teller alla realizzazione della prima bomba all'idrogeno. Tra i pochi a sostenere la necessità dell'armamento nucleare e a giudicare non apocalittica l'eventualità di una guerra nucleare, è stato spesso coinvolto in accese polemiche. Nel 2002 ha pubblicato la sua autobiografia, intitolata Ricordi. Un viaggio del XX secolo nella scienza e nella politica.

Media


Non sono presenti media correlati