Questo sito contribuisce alla audience di

Teodozióne

traduzione greca dell'Antico Testamento, così chiamata dal nome dell'autore, un ebreo di Efeso, rimasto sconosciuto, che la redasse intorno al 180. Ci è giunta soltanto attraverso i frammenti dell'Esapla di Origene e si distingue per un carattere più letterale della traduzione dei Settanta.

Media


Non sono presenti media correlati