Questo sito contribuisce alla audience di

Ternifine

località dell'Algeria nordoccidentale, a SE di Orano, presso Tighennif, dove nel 1955 venivano scoperte tre mandibole, delle quali una pressoché completa, e un occipitale attribuibili a una forma ominide del Pleistocene medio, classificate, inizialmente, come Atlanthropus mauritanicus. Le notevoli somiglianze morfologiche di questi reperti con quelli dei Pitecantropidi, e soprattutto col Sinanthropus, hanno giustificato recentemente l'inclusione di questo ominide nel genere Homo, col nome specifico di Homo erectus mauritanicus; viene così completata l'area di diffusione del genere in tutto il vecchio continente e confermata la politipia della specie umana. Abbondante è l'industria di ciottoli rozzamente scheggiati, tipo pebble culture, e amigdaloidi di tipo acheuleano, databili al Paleolitico antico.

Media


Non sono presenti media correlati