Questo sito contribuisce alla audience di

Tesèida

(e comunemente Tesèide). Poema in ottave di G. Boccaccio, composto in 12 libri nel 1339-40: Teseo, “duca d'Atene”, vinte le Amazzoni conduce ad Atene la loro regina Ippolita e la sorella di lei, Emilia. Mossa guerra a Creonte, tiranno di Tebe, lo vince e fa prigionieri i tebani Arcita e Palemone che si innamorano di Emilia. Dopo varie avventure, Palemone muore e Arcita sposa Emilia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti