Questo sito contribuisce alla audience di

Thaon di Revel, Ottàvio, cónte

uomo politico (Torino 1803-1868). Figlio di Ignazio, come ministro delle Finanze (1844), riuscì a portare il bilancio in attivo. Nel 1848 ottenne la conferma per lo stesso dicastero nel primo Ministero costituzionale presieduto da C. Balbo. Ritornò al governo nel gabinetto Alfieri. Osteggiò la politica finanziaria ed ecclesiastica di C. Cavour e la Convenzione di settembre (1864). Fu senatore dal 1861.

Media


Non sono presenti media correlati