Questo sito contribuisce alla audience di

Thomson, sir George Paget

fisico inglese (Cambridge 1892-1975). Laureatosi nel 1913, diresse a Farnborough un laboratorio della RAF durante la prima guerra mondiale e si occupò di ricerche aerodinamiche. Dopo un periodo di studio negli USA, svolse attività di ricerca a Cambridge e ad Aberdeen, compiendo, quasi contemporaneamente all'americano C. J. Davisson, la maggior parte delle esperienze sulla diffrazione degli elettroni veloci nei cristalli, confermando sperimentalmente la natura ondulatoria, oltre che corpuscolare, degli elettroni ipotizzata da L. V. de Broglie. Con Davisson ebbe il premio Nobel 1937 per la fisica. Allo scoppio della seconda guerra mondiale divenne presidente del comitato inglese per la bomba atomica.

Media


Non sono presenti media correlati