Questo sito contribuisce alla audience di

Tinguely, Jean

scultore svizzero (Basilea 1925-Berna 1991). La sua attività plastica rievoca, mediante singolari meccanismi costruiti con materiali di rifiuto, la struttura e le enigmatiche destinazioni dell'oggetto, con una finalità solo apparente di derisione della creazione artistica, che invece Tinguely sottolinea positivamente. Le sue invenzioni comprendono macchine per dipingere, sculture odorose, costruzioni commestibili, macchine che si autodistruggono. Nel 1982 le “macchine inutili” di Tinguely sono state esposte alla Tate Gallery di Londra e nel 1987 a Palazzo Grassi di Venezia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti