Questo sito contribuisce alla audience di

Tlemcen (città)

città (109.000 ab.) dell'Algeria, capoluogo della wilaya (regione amministrativa) omonima, 110 km a SW di Orano, a 807 m sui Monti di Tlemcen. Situata sulla ferrovia Orano-Oujda (Marocco), è centro commerciale con industrie alimentari e tessili. In arabo, Tilimsen. § Città romana (Pomarium) poi decaduta, fu ricostruita nel sec. XII dagli Almoravidi che ne fecero un vivace centro commerciale. Capitale degli Abdalwaditi nel sec. XIII, nel XVI fu contesa da Spagnoli e Turchi finché fu presa (1553) dal pascià di Algeri Ṣalāḥ Ra'is. Fu in seguito del Marocco; la tenne ʽAbd al-Qādir, finché i Francesi vi si imposero nel 1842. § Agli Almoravidi risale la costruzione della Grande Moschea (1106-1136) con la cupola costolata poggiante su un tamburo quadrangolare per mezzo di raccordi a stalattite; ai successori Abdalwaditi si devono le moschee di Ūlād al-Imām, di Sīdī al-Ḥalwi (1353) e di Sīdī Brahīm (1352).

Media


Non sono presenti media correlati