Questo sito contribuisce alla audience di

Tommaso, Vangelo di-

con questo nome sono noti due importanti apocrifi del Nuovo Testamento. Il primo, conosciuto da tempo in due recensioni greche e in numerose versioni (che ne attestano l'antica diffusione), fa parte del gruppo dei Vangeli dell'infanzia di Gesù: il suo contenuto leggendario reca l'impronta di un'originaria redazione a opera di ambienti gnostici (sec. II), successivamente rielaborata. Il secondo è costituito da una raccolta di detti (loghia) attribuiti a Gesù, in parte derivati dai Vangeli sinottici: anche questo scritto è venuto a noi in una redazione in lingua copta. Fa parte del gruppo di testi gnostici rinvenuti nel 1946 a Nag-hamadi (Alto Egitto) ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1957: la sua conoscenza è di notevole importanza per lo studio dello gnosticismo postcristiano.

Media


Non sono presenti media correlati