Questo sito contribuisce alla audience di

Tonézza del Cimóne

comune in provincia di Vicenza (48 km), 991 m s.m., 14,35 km², 619 ab. (tonezzani), patrono: san Giacomo (25 luglio).

Centro delle Prealpi vicentine, al confine con la provincia di Trento. Tra i sec. XII e XIII vi si stanziarono popolazioni di lingua tedesca. Seguì le vicende della val d'Astico, passata a Venezia nel 1404. Fu teatro di battaglia tra italiani e austriaci durante la Grande Guerra (lungo i percorsi escursionistici si possono ancora visitare le trincee e i forti). Fino al 1959 si chiamò Tonezza. § L'economia si basa sulle attività legate al turismo di villeggiatura estiva e invernale. Sono presenti l'allevamento bovino e la lavorazione artigianale di prodotti caseari e insaccati.

Media


Non sono presenti media correlati