Questo sito contribuisce alla audience di

Toscàna, Asburgo-Lorèna, Grandùchi di-

ramo cadetto dell'omonima famiglia formatosi nella seconda metà del sec. XVIII. Primo granduca di Toscana fu Pietro Leopoldo (1747-1792), che governò fino al 1790 inaugurando un periodo di saggio e illuminato governo. Gli succedette il figlio Ferdinando III (1769-1824), che vi regnò dal 1790 al 1801 e dal 1814 al 1824. A Ferdinando III, che fu il più moderato sovrano della Restaurazione, succedette il mite Leopoldo II (1797-1870), che abdicò nel 1859, e poi il di lui figlio Ferdinando IV (1835-1908), che regnò teoricamente dal 1859 al 1860, cioè sino a quando la Toscana non entrò a far parte del regno d'Italia. Dei numerosi figli di Ferdinando IV si ricordano Luisa (1870-1947), che divorziò (1903) dal marito Federico Augusto principe ereditario di Sassonia e sposò il musicista E. Toselli; e PietroFerdinando (1874-1948) da cui discendono il ramo principale della famiglia e varie linee collaterali. Dei fratelli di Ferdinando IV sono da menzionare Carlo Salvatore (1839-1892), da cui sono discese altre linee collaterali, e GiovanniSalvatore (1852-1891 o 1946?) che, abbandonata la famiglia granducale, scomparve nel 1891 al largo di Capo Horn.

Media


Non sono presenti media correlati