Questo sito contribuisce alla audience di

Toscano, Arcipèlago-

gruppo di isole del mar Tirrenosettentrionale, tra la costa toscana e la Corsica, da cui lo separano rispettivamente il canale di Piombino e il canale di Corsica. Le principali isole, in ordine di grandezza, sono: Elba, Giglio, Capraia, Montecristo, Pianosa, Giannutri, Gorgona, seguite da isolotti minori e da vari scogli rocciosi. Hanno una superficie complessiva di ca. 300 km² e sono in gran parte comprese amministrativamente nella provincia di Livorno, a eccezione delle isole del Giglio e di Giannutri, che fanno parte della provincia di Grosseto. Risorse della popolazione sono l'agricoltura (in particolare uva da vino), la pesca e soprattutto il turismo. Negli anni Ottanta del Novecento, nonostante i giacimenti non siano esauriti, è invece cessata l'estrazione del ferro dalle miniere dell'Elba, già note agli Etruschi e poi ai Romani e sfruttate ininterrottamente a partire dal sec. VIII a. C. Si ritiene che le isole costituiscano i lembi residui della Tirrenide, un'antica area continentale sommersa che collegava la Toscana alla Corsica e alla Sardegna e della quale avrebbero fatto parte anche l'Argentario e l'attuale promontorio di Piombino. Il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano comprende le aree terrestri di tutte e sette le isole dell'arcipelago e aree marine attorno alle isole minori.