Questo sito contribuisce alla audience di

Trèmiti, ìsole-

arcipelago (3,06 km²) del mar Adriaticosudoccidentale, situato 22 km a N del promontorio del Gargano; costituisce il comune di Isole Tremiti (provincia di Foggia) e, con la sua riserva marina, è compreso nel Parco Nazionale del Gargano. Tre sono le isole principali: San Domino, la più estesa (2 km²); San Nicola (0,41 km²), sede del comune; e Capraia (0,44 km²), brulla e disabitata. L'arcipelago comprende anche alcuni scogli, fra cui il Cretaccio e la Vecchia, e l'isola di Pianosa, situata a ca. 20 km in direzione NE. Le isole Tremiti sorgono su una piattaforma di rocce calcaree risalenti al Cretaceo e all'Eocene e sono separate da canali poco profondi. L'economia è basata sulle attività turistiche, alle quali si aggiungono la pesca e una modesta produzione di uva, olive, ortaggi e frutta. Il porto di San Nicola è collegato mediante regolari servizi di navigazione con Termoli, Rodi Garganico e Vasto. § Numerosi sono i resti preistorici, fra i quali valore particolare rivestono quelli del primo Neolitico, ceramica a decorazione impressa, comprovante la provenienza mediterranea di questa corrente culturale e le sue correlazioni transadriatiche. Alcuni importanti siti sono invece attribuibili alla facies di Serra d'Alto, databile a un momento avanzato del Neolitico medio.