Questo sito contribuisce alla audience di

Trènta (famiglia)

famiglia di Lucca, nota nel 1331, quando un suo membro giurò fedeltà per Lucca a Giovanni di Boemia. Con l'attività mercantile e i banchi di Parigi e di Bruges raccolse grandi ricchezze e contribuì a sostenere l'indipendenza del comune. Partecipò alla vita politica dal 1369 al 1798. Tra i suoi membri non mancano letterati ed ecclesiastici, tra cui Stefano (m. 1477), vescovo di Lucca (1448), legato a latere di Pio II presso Federico III (1459) e ambasciatore in Inghilterra per conto di Paolo II (1467).

Media


Non sono presenti media correlati