Questo sito contribuisce alla audience di

Trébbia, battàglia della-

battaglia combattuta nel 218 a. C., nel corso della seconda guerra punica, tra l'esercito cartaginese di Annibale e quello romano, con a capo Sempronio. Questi, accettando una provocazione nemica, ordinò alle sue truppe di attraversare la Trebbia, costringendole a un guado difficile. Iniziata la battaglia, i fianchi dell'esercito romano, attaccati dalla cavalleria nemica e dagli elefanti, ebbero la peggio e la fanteria, rimasta così allo scoperto, venne accerchiata da ogni parte e travolta: 30.000 romani uccisi; poche le perdite cartaginesi. I resti dell'esercito romano (ca. 10.000 uomini) ripiegarono a stento sulla colonia latina di Piacenza.

Media


Non sono presenti media correlati