Questo sito contribuisce alla audience di

Tradónico, Piètro

doge di Venezia (m. Venezia 864). Salì al potere (836) dopo Giovanni Partecipazio, in un periodo in cui gli Arabi si espandevano nell'Italia meridionale fissando basi anche in Puglia. Per scongiurare il pericolo della chiusura del canale d'Otranto si alleò con i Bizantini, ma la grave sconfitta subita nel golfo di Taranto (837) espose alle loro scorrerie persino l'alto Adriatico, esautorando Tradonico in patria, dove non riusciva a frenare le fazioni. Egli stesso cadde assassinato.

Media


Non sono presenti media correlati