Questo sito contribuisce alla audience di

Tragèdia della minièra, La-

(Kameradschaft). Film tedesco (1931) di G. W. Pabst. Sobriamente parlato nelle due lingue tedesca e francese, esaltò la “fratellanza” di classe tra minatori dei due Paesi, uniti dallo stesso mestiere e dallo stesso nemico, il gas. La squadra di soccorso tedesca aiuta i compagni francesi sepolti dal crollo, anche se uno di questi, vedendo il soccorritore con la maschera antigas, lo afferra delirando alla gola, come se si trovasse ancora in trincea. Alternando potenti squarci di stile documentario alle scenografie d'impronta espressionistica di E. Metzner, che rendevano la miniera ricostruita in studio “più vera” della realtà, usando come una sinfonia i rumori senza ricorrere alla musica, il regista – qui forse al suo capolavoro – lanciò con generosa illusione il suo appello umanistico, chiudendolo però su una nota lucida: gli uomini nuovamente divisi dalle frontiere, la pace in pericolo.

Media


Non sono presenti media correlati