Questo sito contribuisce alla audience di

Triana

satellite statunitense per telerilevamento destinato a riprendere e inviare immagini della Terra consultabili in tempo reale via Internet 24 ore su 24 per vari scopi scientifici. È stato così denominato per ricordare Rodrigo de Triana, il marinaio di C. Colombo che per primo avvistò il Nuovo Mondo. Triana sarà posto in un'orbita a 1,6 milioni di km, nel punto di equilibrio tra Terra e Sole noto come Lagrange L-1. In caso di lancio con uno shuttle, il satellite raggiungerà la sua posizione orbitale in tre mesi, con la spinta di un razzo ausiliario. Da una tale distanza (1,8 milioni di km), riprenderà la Terra nel suo insieme, consentendo di seguire il movimento delle masse nuvolose e l'evoluzione dei cicloni. Eseguirà inoltre ricerche sull'assorbimento dell'energia solare da parte dell'atmosfera terrestre, sulle variazioni delle masse di vegetazione e della fascia di ozono. La strumentazione di bordo (Scripps Earth Polychromatic Imaging Camera), riprenderà un'immagine della Terra ogni 50 minuti La vita utile del satellite è prevista da 2 a 5 anni.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti