Questo sito contribuisce alla audience di

Trondheim

centro amministrativo della contea di Sør-Trøndelag (Norvegia), 182.035 ab. (2014), 60 m s.m. Trondheim è la terza città della Norvegia per numero di abitanti dopo Oslo e Bergen. Situata sulla sponda meridionale dell'omonimo fiordo, alla foce in esso del fiume Nid, grazie alla sua favorevole posizione al centro del Paese si affermò nel corso dei secoli come attivo centro commerciale, cui diedero nuovo impulso la ferrovia che la collega a Oslo e Stoccolma e l'installazione di impianti portuali (esportazione di pesce) e industriali (alimentari, tessili, meccanici, cantieristici, del legno e della carta). La città è sede della Reale Società Norvegese delle Scienze (1760) e del Politecnico di Norvegia (1900). Aeroporto a Stjørdal. § Fondata nel 997 col nome di Nidaros, che conservò fino al 1564 (quando mutò il nome in quello di Trondhjem), nel 1152 fu sede di un arcivescovado e divenne fino al 1320 capitale della Norvegia. Tra il 1930 e il 1931 si chiamò nuovamente Nidaros e quindi assunse il nome attuale. I suoi più antichi monumenti sono la cattedrale (sec. XI-XIV), dove un tempo si incoronavano i re di Norvegia, e la corte arcivescovile (sec. XIII). Assai caratteristiche sono alcune antiche case in legno, tra le poche sopravvissute agli incendi che nei secoli scorsi e fino a metà del sec. XIX devastavano periodicamente la città. § Trondheim è un vivace centro culturale, dotato di numerosi musei, tra cui spiccano il museo realizzato nello Sverreborg, un antico castello medievale; il Museo marittimo e il locale Museo archeologico, con preziosi reperti del passato medievale della città.

Media


Non sono presenti media correlati