Questo sito contribuisce alla audience di

Trumbull, John (scrittore)

scrittore statunitense (Westbury, Connecticut, 1750-Detroit, Michigan, 1831). Fece parte dei Connecticut Wits, gruppo letterario che ebbe come centro Hartford (e perciò detto anche Hartford Wits), collaborando alle satire politiche in versi pubblicate in comune. Nell'orazione in versi An Essay on the Use and Advantages of the Fine Arts (Saggio sull'uso e i vantaggi delle belle arti) predica contro le regole neoclassiche a cui tuttavia egli stesso si atteneva, nella satira The Progress of Dulness (1772-73; Il diffondersi della stupidità) denuncia l'educazione universitaria dell'epoca e nel poemetto eroicomico M'Fingal, la sua opera più nota, si scaglia bonariamente contro gli inglesi. Partecipò alla vita politica come moderato e federalista.

Media


Non sono presenti media correlati