Questo sito contribuisce alla audience di

Tschumi, Bernard

architetto svizzero (Losanna, 1944). Dopo la laurea al Politecnico di Zurigo ha completato la propria formazione a Parigi, Londra e negli Stati Uniti, dove dal 1976 vive e lavora. Ha insegnato presso l'Architectural Association di Londra (1970-79), l'Institute for Architecture and Urban Studies a New York (1976) e la Princeton University (1976 e 1980). La prima opera di rilevanza internazionale di Tschumi è stato il progetto per la sistemazione del Parc de la Villette a Parigi (1986-89), un'ampia area in cui si integrano, rispondendo ai dettami del decostruttivismo, spazi per servizi, edifici pubblici e verde urbano; il progetto ha costituito uno dei principali esperimenti di riqualificazione urbana degli anni Ottanta del XX secolo. Nel 1995 la Renault ha commissionato a Tschumi lo studio per la riconversione a verde pubblico e spazi commerciali dell'area, già occupata da impianti produttivi, dell'Isle Seguin a Boulogne, Parigi. Dal 1988 Tschumi è preside della Graduate School of Architecture, Planning and Preservation alla Columbia University. Ha ricevuto numerosi premi dall'American Institute of Architects and the National Endowment for the Arts, e la England's Royal Victoria Medal; nel 1996 gli è stato conferito il France's Grand Prix National d'Architecture. Tschumi è fondatore (1982) e guida della BTA (Bernard Tschumi Architects), con sedi a New York e Parigi. Lo studio progetta opere su varia scala, dalle abitazioni private ai grandi interventi di pianificazione urbana, sempre alla ricerca di soluzioni innovative circa le interazioni tra città e spazio vivibile; sono stati realizzati, tra gli altri, la stazione ferroviaria di Kyoto, la Biblioteca Nazionale di Francia a Parigi, l'aeroporto internazionale di Osaka. I progetti in corso dello studio BTA comprendono edifici polifunzionali per studio (come: Columbia University Campus a New York, Scuola di Architettura a Marne-la.Vallée, Francia, School of Architecture presso la Florida International University di Miami) e pubblici (Museo di Arte Contemporanea di San Paolo, Brasile, e sala concerti e area spettacoli a Rouen). Teorico di architettura e urbanistica oltre che progettista, Tschumi ha pubblicato nel 1981 i Manhattan Transcripts, sintesi delle sue riflessioni sulle nuove forme della città.

Media


Non sono presenti media correlati