Questo sito contribuisce alla audience di

Turi (città panellenica)

(greco Thúrioi; latino Thurĭi), città panellenica i cui resti si trovano nei pressi di Cassano allo Ionio (provincia di Cosenza). Fu fondata (444 a. C.) accanto alle rovine dell'antica Sibari, distrutta dai Crotoniati nel 510 a. C. La città, il cui piano fu fornito secondo la tradizione da Ippodamo di Mileto, si diede un governo oligarchico e fu subito in conflitto con i Tarantini, con i Lucani e con i Bruzi, dai quali cercò di difendersi entrando nella Lega Italiota. Dovette infine accettare la protezione dei Romani, che nel 282 a. C. vi stabilirono un presidio. Nel 194 a. C. vi fu dedotta una colonia romana e assunse il nome di Copia.

Media


Non sono presenti media correlati