Questo sito contribuisce alla audience di

Uèbi Scebèli

fiume (lunghezza ca. 1900 km; bacino 200.000 km²) dell'Africa orientale. Nasce a 2680 m s.m. dal settore meridionale dell'Acrocoro Etiopico, a ENE di Irgalem, nella regione etiopica di Sidamo col nome di Uabi e scorre dapprima verso ENE, quindi verso SE con un corso assai tortuoso. Entrato in territorio somalo, piega verso S e bagna i centri di Belet Uen, Bulo Burti e Giohar; a N di Mogadiscio si dirige verso SW parallelamente alla costa dell'Oceano Indiano, dalla quale è separato da un cordone di dune sabbiose. Dopo aver bagnato Afgoi e Coriolei, si perde in una zona paludosa non lontana dal basso corso del Giuba, in cui si versa (da sinistra) solo eccezionalmente e nei periodi di piena (aprile-giugno e settembre-novembre). La bassa valle dell'Uebi Scebeli costituisce una delle principali regioni agricole della Somalia (cereali, cotone, banani). In amharico, Wabe Shebele; in somalo, Wébi Shābelle.

Media


Non sono presenti media correlati