Questo sito contribuisce alla audience di

Ulbricht, Friedrich Richard

ingegnere tedesco (Dresda 1849-1923). Fu professore di segnalazioni telegrafiche e telefoniche al Politecnico di Dresda (1883-1919) e dal 1910 presidente delle Ferrovie di Stato sassoni.

Sfera di Ulbricht

Noto anche come lumenometro di Ulbricht-Blondel, è un apparecchio atto a misurazioni relative di flusso luminoso emesso da sorgenti luminose, con l'aiuto di un fotometro. L'apparecchio è costituito da una sfera cava, rivestita internamente da una vernice diffondente bianca e nella quale è praticato un foro O munito di vetro smerigliato. Al centro della sfera è posta la sorgente luminosa in esame S, che non illumina direttamente il foro O per l'interposizione di un diaframma D. Il foro O è allora illuminato solo indirettamente per riflessioni multiple sulla superficie interna; il suo illuminamento è pari a , essendo R il raggio della sfera, ρ il fattore di riflessione medio alla superficie interna, F₁ il flusso luminoso incognito uscente dalla sorgente. Allora il flusso luminoso FV₁ uscente dal vetro smerigliato, proporzionale al flusso F₁, può essere misurato mediante un fotometro esterno P. Successivamente la misurazione viene ripetuta ponendo al centro della sfera una sorgente campione di cui è noto il flusso luminoso uscente F₂ e si misura il corrispondente flusso luminoso uscente FV₂ dal vetro smerigliato. Sarà allora , e risulterà determinato F₁.

Media


Non sono presenti media correlati