Questo sito contribuisce alla audience di

Ureaplasma

genere di microrganismi sprovvisti di parete cellulare e dotati di entrambi gli acidi nucleici. Particolarmente sensibili alle aggressioni ambientali, essi richiedono per la loro crescita numerose sostanze nutritive, come le vitamine, il colesterolo e il lievito. Un tempo considerati semplici saprotrofi delle vie urinarie, questi microrganismi, in particolare l'Ureaplasma urealyticum, sono oggi ritenuti implicati in numerose infezioni genitali trasmesse sessualmente. Più specificamente, nell'uomo essi causano uretriti e prostatiti, mentre nella donna possono produrre infezioni tubariche e sono ritenuti responsabili di casi di sterilità, aborti spontanei, gravidanze extrauterine. Infine, in entrambi i sessi l'Ureaplasma ha un ruolo ormai ben definito nel favorire la formazione di calcoli nelle vie urinarie attraverso vari meccanismi (aumento del pH dell'urina, adesione dei microcristalli e loro precipitazione).

Media


Non sono presenti media correlati