Questo sito contribuisce alla audience di

Ussita

comune in provincia di Macerata (71 km), 744 m s.m., 55,22 km², 426 ab. (ussitani), patrono: Santissimo Crocifisso (prima domenica di settembre).

Centro alle pendici del monte Bove, esteso nell'alta valle del torrente Ussita e compreso nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini; la sede comunale è Pieve. Seguì le vicende storiche di Visso, cui appartenne dal sec. IX fino al 1915, quando conseguì autonomia amministrativa. L'origine del suo castello risale al sec. XII e alla signoria di Rodolfo II da Varano.§ La chiesa di Santa Maria Assunta (sec. XIV), a Pieve, la chiesa romanica di Santo Stefano, a Sorbo, e la chiesa di Sant'Andrea, nella frazione di Calcara, conservano affreschi attribuiti a Paolo da Visso.§ È località di villeggiatura, di sport invernali e base di escursionismo per i monti Sibillini, dotata di notevoli strutture ricettive, sportive e ricreative. Agricoltura, silvicoltura e allevamento completano il quadro economico locale.

Media


Non sono presenti media correlati