Questo sito contribuisce alla audience di

Vàglia

comune in provincia di Firenze (18 km), 290 m s.m., 56,94 km², 4865 ab. (vagliesi), patrono: san Pietro (29 giugno).

Centro del Mugello, situato nella valle del torrente Carza. Sorto nel luogo già di insediamento etrusco e romano, l'antico castello di San Pietro a Vaglia appartenne con la sua pieve ai vescovi fiorentini e poi al comune di Firenze (sec. XIV).§ Il territorio è ricco di monumenti; notevoli la chiesa di San Romolo a Bivigliano, con struttura romanica (sec. XI-XII) e la pieve di San Cresci a Macioli, del Duecento, ma con interno rifatto nel 1443. Da ricordare anche il monastero di Monte Senario, fondato nel 1231 da sette nobili fiorentini (che vi istituirono l'ordine dei Servi di Maria) e rifatto nel 1594 dal granduca Ferdinando I. A Pratolino risalta l'immenso parco della villa Demidoff, realizzato nel 1569-75 dal Buontalenti per Francesco I de' Medici.§ Comune agricolo (cereali), vede attive anche aziende nei settori delle confezioni e dei materiali da costruzione. Il territorio è ricco di acque termali, sfruttate sia per l'imbottigliamento sia per sostenere la fiorente offerta turistica.

Media


Non sono presenti media correlati