Questo sito contribuisce alla audience di

Vèrnio

comune in provincia di Prato (24 km), 278 m s.m., 53,54 km², 5535 ab. (verniatti o sanquirichesi), patrono: san Leonardo (6 novembre).

Centro dell'Appennino Tosco-Emiliano, compreso tra un tratto del bacino del torrente Setta e l'alta valle del fiume Bisenzio; sede comunale è San Quirico. Il territorio appartenne ai conti Alberti fino al 1332, poi ai conti Bardi. Dopo la parentesi della Repubblica Cisalpina passò al Granducato di Toscana. La badia romanica di Santa Maria (sec. XII) a Montepiano ha un'interessante struttura con archetti pensili all'esterno e affreschi del Due-Trecento all'interno.§ Fiorenti le attività silvo-pastorali (castagneti, allevamento bovino e ovino), quelle agricole (olive, uva e cereali) e il turismo di tipo naturalistico. Attiva l'industria tessile.

Media


Non sono presenti media correlati