Questo sito contribuisce alla audience di

Vèspri siciliani, I-

(Les Vêpres siciliennes). Opera in cinque atti di G. Verdi, su libretto di E. Scribe e Duveyrier, rappresentata a Parigi il 13 giugno 1855. Commissionata a Verdi dall'Opéra parigina per l'inaugurazione dell'Esposizione universale, quest'opera costituisce il primo accostamento del compositore al genere del grand-opéra, di cui rispetta i canoni. Verdi non se ne appropria con la geniale e originalissima compiutezza che caratterizzerà il Don Carlos, ma i Vespri siciliani costituiscono un momento importante di arricchimento e riflessione nel corso della sua carriera.

Media


Non sono presenti media correlati