Questo sito contribuisce alla audience di

Vèstris, Auguste

(Marie-Jean Augustine). Ballerino e maestro di danza francese noto anche come Vestr'Allard (Parigi 1760-1842). Figlio di Gaetano e della danzatrice Marie Allard, fu allievo del padre. Debuttò nel 1772, appena dodicenne, ottenendo il primo grande successo personale già l'anno successivo, danzando nel ruolo di Amore nel balletto del padre Endymion. Protagonista all'Opéra di una carriera folgorante (nominato solista nel 1776, primo ballerino nel 1778, premier sujet de la danse nel 1780), le sue straordinarie doti di virtuosismo – nell'elevazione, nelle piroette e nelle “batterie” – gli valsero il titolo di “diou (dieu) de la danse”, che era stato del padre, e lo resero il più grande degli interpreti maschili della sua generazione. Il segreto di quelle stesse doti egli trasmise a un'intera generazione di allievi – fra i quali Ch. L. Didelot, J. Perrot, A. Bournonville nonché F. Elssler e M. Taglioni – lasciando una traccia durevole e inconfondibile nella storia della danza.

Media


Non sono presenti media correlati