Questo sito contribuisce alla audience di

Vèstris, Gaetano Apolline Baldassarre

ballerino e coreografo italiano (Firenze 1728-Parigi 1808). Figlio di Tommaso, fratello di Angiolo e padre di Auguste. Allievo di L. Dupré a Parigi, debuttò con la compagnia dell'Opéra nel 1748 ottenendo già nel 1751 la nomina a primo ballerino. Allontanatosi per contrasti con la direzione, dopo un periodo trascorso a Torino e a Berlino rientrò trionfalmente all'Opéra nel 1755. Nominato maître de ballet (1761), ottenne un assai più modesto successo in questa funzione cui infine rinunciò per dedicarsi esclusivamente all'insegnamento e alla direzione della scuola di ballo. Dotato di splendide doti di virtuoso, che il figlio Auguste erediterà insieme con il titolo di “diou (dieu) de la danse”, la sua apparizione ha segnato una significativa evoluzione nella storia della danza maschile. Fu il primo ad abbandonare l'uso della maschera.

Media


Non sono presenti media correlati